Direct your own life story

Quando: 22-29 ottobre 2017

Dove: Lussemburgo, Dudelange

A chi è rivolto: 3 partecipanti OVER 18 (Preferibilmente 18-25 anni)

Paesi partner: Lussemburgo, Italia, Polonia, Estonia, Repubblica Ceca

Titolo del progetto: “Direct your own life story”

Descrizione del progetto

Lo scambio di giovani “Direct Your Own Life Story” riunirà giovani persone provenienti da vari paesi europei per esplorare la personalità e Cultura europea attraverso il teatro e la recitazione. Il teatro è uno strumento che può promuovere il potenziale creativo dei giovani e che permette di affrontare in modo sia ironico che critico, importanti tematiche sociali.

Tra gli argomenti che verranno toccati durante il progetto:  identità culturale attraverso l’arte,  cittadinanza europea,  xenofobia in Europa e diversità culturale.

Il programma di 7 giorni dello scambio sarà costituito da varie pratiche di educazione non formare e realizzazione di laboratori attivi quali pantomime non verbali, improvvisazioni ecc. I giovani verranno inoltre invitati a discutere dell’importanza del teatro nella società attuale.

 

MAGGIORI INFORMAZIONI IN ALLEGATO NELL'INFOPACK:

Download
Direct your own life story - info pack.p
Documento Adobe Acrobat 111.4 KB

Condizioni economiche

  • Budget di viaggio : 170 Euro (ìl massimale di rimborso è calcolato sempre su quella somma).
  • Vitto ed alloggio sono coperti al 100% dall’organizzazione
  • Quota progetto: 50 euro di cui 20 euro come quota iscrizione annuale ad Iniziativa Democratica + 30 euro di quota progetto. Chi è già iscritto per l’anno in corso, non deve ripagare l’iscrizione. La quota va pagata solo se selezionati
  • Richiesti 30 Euro fee  a supporto delle spese di progetto sostenute dall’associazione hosting.

IMPORTANTE!

Il rimborso dei biglietti avverrà a seguito della presentazione dei giustificativi di viaggio.Ragazzi è assolutamente importante che conserviate tutti i giustificativi di viaggio e le boarding pass dei voli aerei cosi come i biglietti dei treni o bus perché devono essere consegnati all’associazione non appena arrivati. Allo stesso modo, al vostro ritorno in Italia, ognuno di voi dovrà prima scansionare i giustificativi di viaggio e inviarli all’indirizzo che i responsabili vi indicheranno.